Ancora pochi giorni e la grande avventura di CIBUS prenderà corpo. Dal 5 all’8 maggio a Parma si terrà il salone internazionale dell’alimentazione, che, in occasione della sua 17sima edizione, punterà a rinnovare e a espandere il messaggio di diffusione e di promozione del meglio che il made in Italy enogastronomico e non solo sa offrire. Un grande evento dedicato all’intera filiera agroalimentare, che non soltanto concederà spazio e visibilità ai produttori, ma punterà a coinvolgere anche la piccola e la grande distribuzione. Insomma una grande rassegna di tutto il movimento che ruota attorno alla produzione del marchio di fabbrica del Belpaese, ovvero quello che quotidianamente viene messo  a tavola. Sarà un’importante testimonianza dell’intero iter di qualità che il “cibus” italiano percorre, dai prodotti della terra, anzi delle terre da cui proviene, fino alla consegna nelle migliori modalità ai consumatori italiani e di tutto il mondo.
 
Proprio in questo percorso si inserisce la partecipazione a CIBUS del Caseificio Sette Colli, importante impresa casearia di Gioia del Colle, associata ad AssoRetiPMI. La partnership con l’associazione di reti di impresa prevede proprio la valorizzazione del meglio che il territorio sa offrire. Quale migliore occasione, quindi, di una completa esposizione della filiera casearia, che il Caseificio Sette Colli cura da ormai 100 anni garantendo prodotti di altissima qualità che nascono nei pascoli della Murgia e prendono forma attraverso le mani sapienti dei suoi casari. Una produzione di mozzarelle e latticini che racchiude sapori, profumi e tradizioni della Puglia e della Murgia in particolare, vanto del territorio in tutta Italia. Il tutto supportato e ulteriormente valorizzato dalle enormi potenzialità che legarsi a un’associazione di reti di impresa può garantire a qualunque azienda. Basti pensare alle tante collaborazioni, dalla grafica alle immagini delle brochure che verranno presentate a CIBUS fino al coinvolgimento di alcuni partner di AssoRetiPMI per promuovere l’evento, tutte provenienti dal territorio. Una piccola-grande mobilitazione locale a favore del più noto prodotto locale, che ricambia con visibilità e crescita professionale attraverso l’associazione di reti di impresa e con la vetrina di CIBUS.
 
Questa sarà la mission dello stand che Caseificio Sette Colli e AssoRetiPMI allestiranno a CIBUS, provando a esportare e a diffondere anche a Parma, e indirettamente in tutta Italia, tutta la genuinità che solo un prodotto perfettamente integrato e valorizzato nel territorio può garantire.
 
Di seguito la videointervista a Stefania Serra, responsabile del Caseificio Sette Colli:
 

ASSORETIPMI

"un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile"

Informazione, formazione, conoscenza, supporto, cultura di rete, sono i punti cardine che ASSORETIPMI sviluppa e offre con continuità come punto di forza ai propri associati. Aderire ad ASSORETIPMI vuol dire percorrere un cammino comune di crescita e opportunità all’interno di un contesto economico complesso
ma sempre potenzialmente forte come quello Italiano.